Dal 15 al 18 giugno a Bologna torna la "Biennale della Prossimità", il primo appuntamento dedicato alle comunità locali, alle persone e ai loro bisogni guardati in ottica di “prossimità”. Organizzata dalla Rete Nazionale per la Prossimità, della quale la Fondazione Ebbene è tra i primi promotori, la Biennale racconterà come andare incontro ai bisogni – sempre più vari e complicati, quasi mai coincidenti con le categorie rigide delle burocrazie – possa coincidere con la definizione di una nuova relazione in cui il soggetto destinatario è co-protagonista della risposta.

Ecco il racconto di prossimità della Fondazione Ebbene con il suo presidente Dino Barbarossa
 

Tutte le info sulla Biennale della Prossimità alla pagina www.prossimita.net