Oltre mille accordi siglati dal sindacato Cisl con le amministrazioni locali a sostegno delle fasce più deboli della popolazione. È il bilancio del report “Osservatorio Sociale della Contrattazione Territoriale 2016”, presentato dalla Cisl.

La contrattazione sociale di prossimità "si dimostra capillare e capace di interessare oltre 19 milioni di persone che vivono soprattutto nei piccoli comuni" sottolinea il segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava, ricordando che si tratta di una modalità di impegno dei sindacalisti meno nota, ma che attesta una presenza vicina alle persone che debbono affrontare rischi sociali vecchi e nuovi (lavoratori in difficoltà, persone a rischio di esclusione, famiglie con carichi di cura verso bambini e non autosufficienti) in un contesto spesso segnato da isolamento e frammentarietà di risposte".

 

Allegati:
Scarica questo file (Rapporto-2016.pdf)Report sociale 2016 sulla contrattazione territoriale 12854 kB
Scarica questo file (oss-soc-report-slide-2016.pdf)Slides Report 595 kB